Le attività

Le attività proposte al nido vengono identificate dallo staff educativo sulla base dell’osservazione del bambino e modulate ed individuate sulla base delle capacità e attitudini dei singoli.
Si sfrutta quindi ciò che il bambino sa fare al momento per garantirgli esperienza e quindi apprendimento ottimale per la sua crescita.

Ecco le attività che svolgiamo:

PITTURA:

“Il mondo che ci circonda è in fondo fatto di colori”Tempere, pastelli a cera, matite colorate, pittura con acquerelli.I bambini devono essere liberi di sporcarsi, di sperimentare e di dare libero sfogo alla loro creatività.


MUSICOTERAPIA:

Viviamo la musica attraverso il nostro corpo sentendoci liberi di muoverci in un ambiente sicuro ed adatto.





CESTINO DEI TESORI:

Dedicata ai più piccini. Offre loro la possibilità di sperimentare l'uso di molti oggetti non strutturati (materiale povero) che stimolano tutti i sensi. Manipolandoli, osservandoli e mettendoli in bocca, i bambini imparano a prendere decisioni relative al peso, alle dimensioni, alla forma, alla consistenza e al rumore.

ATTIVITA’ DI MANIPOLAZIONE:

“L’intelligenza si manifesta e si sviluppa innanzitutto attraverso l’operatività delle mani”Maria Montessori.Pongo, pasta di sale, das, impasti e laboratori di cucina, sono solo alcuni degli elementi che vengono utilizzati per la manipolazione.Fin dai primi mesi di vita il neonato prende consapevolezza delle proprie mani e così conosce il mondo circostante entrando in contatto con l’ambiente.






PSICOMOTRICITA’:

L’attività psicomotoria è una disciplina educativa e terapeutica. Essa si modella sul gioco spontaneo e sull’espressività dei bambini che vivono e sperimentano in prima persona.Con il movimento il bambino costruisce se stesso e lo fa con piacere ed interesse.










GIOCO SIMBOLICO:

Il bambino acquisisce la capacità di rappresentare tramite oggetti o gesti una situazione. Si sviluppa la capacità di immaginazione e di imitazione, per cui il gioco preferito è “il far finta di..”
.Il simbolismo emerge in quanto la realtà è ancora troppo grande e difficile da capire fino in fondo e il bambino ha bisogno di ri-crearla a suo modo e a suo piacimento.
Vengono allestiti all’interno del nido appositi spazi, affinché i bambini possano rivivere situazioni reali di vita quotidiana. Si utilizzano abiti per travestirsi, passeggini con bambolotti, mini assi da stiro e stendini, specchi ed oggetti di uso comune.